Affittare casa velocemente: 10 consigli per il proprietario di casa

Affittare casa velocemente non è sempre facile, anzi: può essere difficile e stressante.

Immergersi nel caotico mondo immobiliare, cercando un inquilino affidabile e allo stesso tempo di non svalutare l’immobile, richiede tempo e, dunque, una perdita di denaro non indifferente. Gestire una proprietà in affitto, infatti, sebbene non sia il tuo lavoro principale, è pur sempre un business e, quindi, una fonte di reddito extra.

Esistono, però, strategie semplici ed efficaci per accelerare tale processo. In questo articolo troverai consigli, approcci pratici e suggerimenti per presentare al meglio la tua abitazione, che ti permetteranno di attrarre velocemente affittuari ottimi e qualificati.

Affittare casa velocemente: cosa c’è da sapere

Affittare casa velocemente può rivelarsi un’ottima decisione, sia in termini pratiche finanziari.

Prima di tutto, la locazione di una seconda casa, può rappresentare una significativa fonte di reddito extra, aiutando inoltre a coprire spese legate alla manutenzione e al possesso del bene come tasse, utenze, prestiti e finanziamenti associati alla proprietà. Un’abitazione sfitta, infatti, può incidere pesantemente sulle entrate. Inoltre, l’affitto offre una maggiore sicurezza e sorveglianza sull’immobile, riducendo il rischio di furti o danni da inutilizzo. La presenza degli inquilini la manterrà in buone condizioni nel tempo, preservando il suo valore di mercato.

A tal proposito, diviene altrettanto indispensabile attirare inquilini affidabili, al fine di evitare rescissioni premature o costosi sfratti. Con un approccio attento e strategie mirate, però, potrai garantirti una locazione semplice e senza intoppi.

I 10 consigli per affittare casa velocemente

Al fine di rendere il processo di affitto più efficiente e soddisfacente, è possibile adottare diversi accorgimenti.

In questo articolo abbiamo selezionato 10 consigli fondamentali che ti permetteranno di affittare la casa in tempi record:

      • prepara la casa;
      • personalizza l’immobile;
      • sfrutta al meglio l’illuminazione;
      • fissa un prezzo competitivo;
      • abbi fretta… ma non troppo;
      • sii flessibile sugli orari di visita;
      • vaglia più opzioni di affitto;
      • promuovi il tuo immobile sul web;
      • rispondi rapidamente alle richieste;
      • affidati a un’agenzia immobiliare.

Prepara la casa

Naturalmente, la prima cosa che salterà all’occhio dei nuovi potenziali inquilini sarà l’aspetto dell’abitazione. Un appartamento trascurato è poco allettante e rischia di essere affittato difficilmente.
Per evitare ciò, effettua una pulizia approfondita, attenzionando ogni dettaglio, dai tappeti agli infissi, fino agli elettrodomestici, che dovrebbero essere quanto più possibile di ultima generazione. Ripara e/o sostituisci ciò che è rotto o vecchio al fine di migliorare la resa estetica e funzionale dell’abitazione. In particolare, concentrati su cucina e bagno: sono spazi che rappresentano una sorta di biglietto da visita della casa.

Le pareti, spesso messe a dura prova da locazioni consecutive, possono essere rinfrescate con una nuova mano di vernice, preferibilmente con colori neutri. Fantasie o tinte vivaci, infatti, potrebbero non adattarsi ai gusti di tutti.

Non tralasciare, infine, lo stato di funzionamento dei vari impianti, come quello di riscaldamento, idraulico e dell’aria condizionata. La loro manutenzione preventiva eviterà spiacevoli inconvenienti durante il periodo di affitto. Una casa tenuta in buone condizioni trasmetterà un’immagine ricercata ed elegante, aumentando le probabilità di affittarla con successo.

Personalizza l’immobile

Un altro consiglio efficace per accelerare il processo di fitto riguarda la personalizzazione dell’immobile. Procedi, dunque, al decluttering adottando uno stile più moderno, con dettagli che uniscono design e funzionalità. Accentuando le qualità positive dell’abitazione andrai ad attirare più inquilini che, nella maggior parte dei casi, saranno disposti a pagare canoni di affitto più alti.
Puoi, inoltre, arricchire l’ambiente con elementi particolari, a patto che non siano troppo personali. Nel caso in cui sia presente, assicurati di curare anche lo spazio esterno. Balconi, terrazzi o giardini ordinati aumentano notevolmente l’appeal complessivo della proprietà.

Sfrutta al meglio l’illuminazione

Le case che hanno una buona illuminazione sia essa naturale o artificiale, appariranno più grandi, pulite e luminose, incrementando in maniera significativa il successo delle trattative. Al fine di creare un ambiente accogliente e funzionale punta su una combinazione di fonti luminose. Per esempio, potrai mettere in risalto le finestre con tende leggere e specchi strategici al fine di far riflettere la luce naturale. A ciò, però, dovranno aggiungersi accattivanti lampade, LED privi di sfumature giallastre e dispositivi in grado di regolarne l’intensità in base alle attività o alle preferenze personali. Atmosfera, estetica e praticità dovranno quindi convergere per creare una dimora confortevole e armoniosa.

Fissa un prezzo competitivo

Per affittare rapidamente un immobile è bene non esagerare con le pretese sul canone, soprattutto se risulta fuori mercato. Allo stesso tempo, però, è opportuno fissare un prezzo che non sia troppo basso, ma competitivo.

Da un lato, costi di affitto elevati potrebbero scoraggiare potenziali inquilini, quelli troppo bassi, invece, andranno a far sorgere alcuni dubbi sulla qualità della casa.

Per trovare un equilibrio potrebbe rivelarsi utile effettuare una ricerca di mercato approfondita, analizzando le varie tariffe di locazione su proprietà simili presenti in zona, valutandone dimensioni, servizi, caratteristiche e posizione rispetto alla tua.

A tale prezzo, potrai aggiungere una piccola somma supplementare derivante dai lavori di ristrutturazione eventualmente effettuati o dalla presenza di extra, come Wi-Fi e impianti di domotica, che potrebbero aumentare il valore dell’immobile.

Abbi fretta… ma non troppo

Affittare velocemente è importante, ma è altrettanto opportuno non prendere decisioni avventate, soprattutto quando si tratta di futuri inquilini. Affidare il proprio immobile alle persone giuste potrà garantirti un’esperienza di locazione positiva e priva di rischi.

Valuta attentamente il potenziale candidato, anche incontrandolo personalmente, richiedendo informazioni dettagliate, come referenze preesistenti, attuale situazione lavorativa e stabilità finanziaria.
Non da meno, una volta soddisfatti tali requisiti, assicurati di non trascurare una negoziazione chiara e completa. Specifica sempre i termini e le condizioni di affitto, comprendenti i doveri e i diritti di entrambe le parti, anche in formato cartaceo.
In conformità con le leggi vigenti, puoi richiedere un deposito cauzionale al fine di coprire eventuali danni all’immobile.

Sii flessibile sugli orari di visita

Se intendi affittare velocemente, è necessaria una certa flessibilità oraria per consentire a quante più persone possibile di visitare la casa.
Ad esempio, molte persone in cerca di una casa sono impegnate durante le tradizionali ore lavorative settimanali. Pianificare visite serali o nei weekend permetterà loro di valutare nella scelta anche la tua abitazione.
È importante ricordare che dimostrare disponibilità e professionalità può influenzare notevolmente la tua immagine, dando al futuro affittuario la una sensazione di assoluta sicurezza e di impegno costante a soddisfare le sue esigenze.

Vaglia più opzioni di affitto

La flessibilità può essere intesa anche come un’apertura alla negoziazione.

Al fine di ampliare il pool dei potenziali inquilini, è possibile valutare diverse opzioni di affitto, riguardanti sia i tempi, che la mera personalizzazione della casa.
Nel primo caso, ad esempio, si potrebbero prendere in considerazione gli affitti a breve termine per particolari categorie di persone come medici, insegnanti, lavoratori temporanei, studenti, o semplicemente turisti. Vi sono, poi, quelli che vorrebbero adattare l’immobile quanto più possibile alle proprie esigenze, che potrebbero preferire un ambiente non arredato.

Promuovi il tuo immobile sul web

Vivendo in un mondo digitale, un buon modo per affittare rapidamente la tua casa è quello di inserirla nel maggior numero possibile di siti web di annunci.
Tuttavia, è importante farlo correttamente, con immagini di alta qualità e che mettano in risalto le sue caratteristiche distintive. Queste, infatti, saranno il punto di partenza per i potenziali affittuari che, in base a esse, decideranno se visitare o meno l’immobile.
Associata alle foto, sarà necessaria una descrizione dell’abitazione quanto più completa possibile. Coloro che cercano una casa in affitto, infatti, hanno chiare preferenze e ciò li aiuterà a decidere più rapidamente. Cabine armadio, Wi-Fi, zanzariere e ascensori sono solo alcuni esempi.

Rispondi rapidamente alle richieste

Per promuovere efficacemente la tua casa in affitto sul web è importante anche adottare una strategia di marketing completa. Tra i requisiti principali vi è la tempestività di risposta alle varie richieste di informazioni. Solo così potrai mantenere vivo l’interesse dei potenziali inquilini.
Nel mercato delle locazioni, infatti, la competizione è spesso serrata. Rispondere rapidamente ti permetterà di distinguerti dagli altri proprietari di immobili, contribuendo a creare un rapporto di fiducia con l’affittuario da subito.

Affidati a un’agenzia immobiliare

La ricerca di inquilini qualificati richiede tempo e necessita di grande attenzione. Quimmo può supportarti nell’affittare casa velocemente e, soprattutto, in totale sicurezza.
Grazie all’esperienza maturata nel mercato immobiliare, unita ad una grande competenza in strumenti digitali, siamo in grado di massimizzare significativamente la visibilità del tuo immobile. Inoltre, ci occupiamo di gestire tutti gli aspetti pratici della locazione, dalle visite dei potenziali affittuari alle trattative contrattuali, passando per il supporto legale e amministrativo.